perspectives transfert
italiano

progetto perspectives transfert

Fotolia_37632050_XS83.jpg

Spesso, quando leggete  queste righe, il progetto dei vostri nuovi locali è almeno masterizzato e avete  una chiara idea di ciò che la vostra attività sarà di volta in volta  installato ...

La problematica  che ora si pone è quella della "in-between", vale a dire un momento di « bridging », di passaggio da un punto a un altro, davvero insolito e scomodo in cui la vostra attività sarà presto impegnata.

Alcuni identificano molto naturalmente questo momento del progetto, come la fase di movimento ... Eppure, i problemi, i metodi e le competenze sono diversi, PERSPECTIVES TRANSFERT parlerà più specificamente del  trasferimento della vostra attività.

Il trasferimento delle attività è uno stato di "non-luogo", vale a dire, una situazione intermedia ai vostri punti di partenza e di arrivo, inevitabile e inquietante, in cui tutti coloro che ci parteciperanno (personale, Traslochi, fornitori esterni, ecc.) dovranno programmare con largo anticipo, quanto tempo dureranno le operazioni di trasloco verso i nuovi locali.

Queste problematiche, per  essere superati  , devono  essere identificati,  studiati e tenuti  sotto controllo. Essi diventano allora delle scelte consapevoli in cui dovrete inpegnarvi   per fare del vostro trasferimento un punto di successo.

PERSPECTIVES TRANSFERT non intende riassumere la complessita’ e la portata del vostro progetto. Questi pochi dati pragmatici,vogliono essere  un primo collegamento tra le problematiche  che stiamo discutendo (forte dell’esperienza dei nostri 10 anni di progetti) con tutte le soluzioni che saremmo in grado per aiutarvi a rispondere , alle vostre esigenze.

Al di là di questa lettura,  saremo molto felici, insieme al nostro Team,  di rispondere a tutte le vostre domande e / o organizzare un primo incontro nell’ ufficio della Vostra Sede.

Trasloco o trasferimento

Il trasloco si definisce come una prestazione di trasporto « fisico », preferibilmente con dei professionisti, di un volume di attrezzature e mobili precedentemente identificato. Questo servizio viene eseguito da ditte di traslochi, chiamati "domestico" (spostare la vostra casa, per esempio), o "industriali" (la dotazione tecnica e gli elevati volumi considerati richiedono  conoscenze più specifiche).

Il trasferimento, nel frattempo, si proccupa prima di tutto del metodo da adottare (ritmo, interventi e sequenze  del trasferimento) in cui vostra attività sarà effettivamente "spostata"...

Per sintetizzare

  1. si traslocano  dei volumi (dimensione reale) e si trasferice un’attività  (dimensione inreale);
  2. il trasloco  "fisico" è dunque il componente finale del trasferimento della vostra attività.

E se una sociéta du trasloco sa « perfetamente » prendere technicamente in carica il trasporto   della maggior parte dei beni e delle attrezzature nei vostri servizi, la considerazione « Expert »dell'attività che sta per muovere sarà per lui paradossalmente di secondo piano. 

La ragione di quest’ ultimo fatto e poi molto semplice da capire : risiede nel fatto che non è il suo mestiere !

Cosi, per affrontare il vostro progetto più come rilevazione dal trasferimento che dal trasloco della vostra attività significa :

  • Prendere in considerazione la massima continuità della vostra attività durante le operazioni di trasloco e la sua ripresa  al più presto, una volta installato nei vostri nuovi locali ;
  • Prendere in considerazione, in vista della continuità dell'attività di massima, tutte le parti interessate (Informatici, fornitori esterni di servizi, produttori di mobili nuovi ...) che parteciparanno a questa attività durante le operazioni di trasferimento;
  • Impegnarvi in  una gestione « sotto controllo » delle vostre spese, attraverso :

- Una visione chiara e precisa  delle merci (volume  e messa in condizione di trasferimento, ecc.) ma anche del quadro di intervento di chi sosterrà (i trasportatori, vostro personale, i fornitori esterni, ecc.);

- Una visione chiara delle condizioni in cui saranno condotte le operazioni di trasferimento (identificazione dei vincoli architettonici alla partenza e all’arrivo, l’identificazione dei limiti di "produzione" delle  prestazioni del trasportatore, ecc.); 

- Una visione e precisa  chiara dei beni / mobili attuali  sfruttabili (ergonomico e sicuro) nei nuovi locali  e, su questa base, degli  investimenti in mobili / attrezzature da prevedere;

- Una selezione accurata della Società che sarà in grado di fare il vostro trasloco. Questo si basa sulla identificazione quantitativa (volumi trasferiti) e qualitativi (condizioni e sequenza di  cura dei beni / mobili) per le vostre esigenze

  • Assicurare il successo del vostro progetto con una considerazione sistematica degli obiettivi :

- L'identificazione dei beni / mobili (volumi e obsolescenza) da trasferire avrà un impatto sulla vostra politica di rinnovo di mobili nuovi;
- L’identificazione precisa degli interventi e spettro degli interventi che  avrà l’ impatto sul flusso di lavoro per il trasferimento;
- Le scadenze del progetto di costruzione avranno un impatto sull’ inizio del progetto di consegna dei  mobili nuovi;
- Le date di consegna per i mobili nuovi avranno un impatto sul inizio delle operazioni di trasferimento  (un pre-requisito per la massima conservazione della vostra attività).

E se questi pochi punti hanno senso per le vostre preoccupazioni ... bene complimenti:  avete fatto il  primo passo nel nostro "Metodo Perspective"!!!